Quando la ginnastica è veramente “dolce”

Una ginnastica dai movimenti lenti e rilassati, adatta a persone di tutte le età (dai bambini, alle donne in gravidanza fino agli anziani che non hanno mai svolto attività fisica), perfetta per i sedentari, persone con problemi ortopedici e per chi non ama gli sforzi e le sudate dei corsi tradizionali in palestra. Parliamo della ginnastica dolce, un tipo di attività a basso impatto priva di grandi sforzi fisici che mettono a dura prova le articolazioni, i muscoli e i legamenti affaticando e stressando eccessivamente il corpo. Proprio per questo è definita “dolce”, per il suo essere leggera, rilassata e non intensiva.

Per ginnastica dolce intendiamo quindi un insieme di esercizi soft praticabili da chiunque in palestra seguendo un corso specializzato, all’aperto, in acqua o anche nel salotto di casa preferibilmente dopo aver avuto le linee guida di un trainer che insegni i movimenti corretti. Sono comunque sufficienti solo una tuta e delle scarpe da ginnastica, senza necessità di attrezzature particolari. Gli esercizi più che sullo sforzo fisico ed il dispendio energetico sono basati sulla percezione del proprio corpo, sulla respirazione, sul controllo dei movimenti, sulla consapevolezza corporea, sul relax e sull’armonia corpo e mente con molte similitudini quindi con discipline come lo yoga ed il pilates.

Si tratta di esercizi molto semplici che consistono soprattutto in stretching, piegamenti e allungamenti preceduti da una buona fase di riscaldamento. Sono rivolti in modo particolare alla schiena (lavorando sulla postura), alle spalle, alla colonna vertebrale, alle braccia, alle gambe, alla zona lombare, ai glutei, alla tonificazione muscolare.

Devono essere eseguiti con movimenti lenti, delicati e fluidi stimolando tutto il corpo e sempre tenendo conto dello stato fisico e delle problematiche di ogni singola persona.

I benefici della ginnastica dolce se praticata con costanza sono moltissimi, sia a livello fisico che psicologico: migliora la postura, si tonificano i muscoli, si perde peso, migliora lo stato dei muscoli e del corpo in generale, aumenta la flessibilità, migliora la respirazione, aumenta la fiducia in sé stessi, migliora il tono dell’umore, riduce lo stress permettendo di scaricare le tensioni, aumenta la concentrazione e la calma, è rilassante, aumenta il livello di energia per le attività quotidiane e favorisce anche la socializzazione se svolta in un corso di gruppo.

Praticare ginnastica dolce migliora quindi in generale l’equilibrio psico-fisico armonizzando corpo e mente in un’attività adatta davvero a chiunque e che è anche propedeutica per avvicinarsi, se lo si desidera e ci si sente pronti, ad attività che abbiamo un livello maggiore di intensità.

Quando la ginnastica è veramente “dolce” pubblicato: 2015-10-16T09:00:14+00:00 ultima modifica: 2019-11-14T20:09:57+00:00 da luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *