Imparare a respirare per vivere meglio

Quanto è importante respirare correttamente per vivere bene ed essere equilibrati? Moltissimo, una corretta respirazione è infatti una fonte fondamentale di benessere che agevola su più fronti la gestione della nostra vita. Aiuta ad affrontare la quotidianità con più calma e a gestire lo stress a cui siamo sottoposti ogni giorno e le emozioni negative ad esso connesse. Ci permette inoltre di combattere inquietudine, ansia e depressione sempre più frequenti nelle nostre vite. Non a caso il ritmo del respiro è il primo aspetto che si modifica quando siamo agitati, ci avete fatto caso? Spesso non ci rendiamo conto di quanto un atto così automatico possa influire sulla nostra vita e di quanto sia importante per la nostra salute imparare a respirare nel modo giusto. Respirare è un atto spontaneo e involontario ma siamo noi a poterlo controllare.

Ma qual è il modo giusto di respirare? Se respiriamo con la parte alta del torace i polmoni non si riempiono a sufficienza, c’è uno scarso scambio gassoso e questo provoca un respiro corto ed accelerato mentre bisognerebbe imparare la respirazione diaframmatica che apre completamente i polmoni e consente una respirazione profonda, lenta e regolare. Inoltre è fondamentale inspirare ed espirare con il naso e non con la bocca perché questa fa entrare direttamente in gola aria fredda e secca che non viene umidificata e purificata.

Per capire il nostro modo abituale di respirare si può fare una piccola prova: bisogna stendersi sul letto o sul divano, rilassarsi e respirare senza forzature poggiando una mano sul torace e l’altra sull’addome (sopra l’ombelico, dove finisce la gabbia toracica). Osservando la mano che si muove possiamo capire che tipo di respiro stiamo utilizzando e quindi modificarlo praticando con costanza esercizi di respirazione. Piano piano correggendoci quando ci accorgiamo di stare respirando col torace modificheremo il nostro respiro rendendo così la nostra vita molto più piacevole.

Praticare yoga può essere un valido aiuto nell’apprendere la corretta gestione del respiro, con numerosi effetti fisiologici. Gli esercizi di respirazione (pranayama) e rilassamento che sono parte fondamentale di ogni lezione di yoga in combinazione con la pratica delle posizioni yoga (asana) interagiscono con il sistema nervoso riequilibrandolo e riducendo quindi l’ansia e lo stress in modo sorprendente. Ad un livello superiore ci si può concentrare unicamente sul proprio respiro per praticare esercizi di meditazione.

I vantaggi di una corretta respirazione sul nostro benessere fisico e mentale sono quindi moltissimi: imparare a controllare il respiro nel ritmo, nell’intensità e nella profondità consente di controllare e trasformare lo stato emotivo favorendo la calma e la tranquillità scacciando le tensioni. Permette di essere più sicuri di sé, di avere una migliore postura ed un linguaggio del corpo più positivo che si riflette anche nelle relazioni con gli altri.

Quindi… 1,2,3 respirate! Voi sapete farlo nel modo giusto?

Imparare a respirare per vivere meglio pubblicato: 2014-11-28T19:00:39+00:00 ultima modifica: 2019-11-14T20:09:49+00:00 da luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *